lunedì 8 ottobre 2012

Per un branco in più e una amputazione in meno


“Per un branco in più e una amputazione in meno”

Dopo una settimana di persecuzione telefonica realizzata con scientifico sadismo  dalla  sua segretaria, ecco che oggi arriva il funzionario Dottor X consulente finanziario della grande impresa K  nata dalla fusione di Y e Z.
Perfetto, in giacca e cravatta, con un impeccabile accento milanese mi presenta la sua azienda e i suoi sevizi ma “la parola batte dove l'orecchio duole”: <... la nostra azienda è un branco che deriva dall'unione dei due leader del settore: X + Z...>. Divertito, lo lascio terminare riprendendo il tema da lui così ben esposto:  “Cosicché la vostra azienda è una branchia che prende ossigeno ed energia dalla fusione di X e Y” , “Esatto!” . Risponde l'entusiasta consulente nonché dottore commercialista che, ricolmo di energia positiva, conclude dicendo: “Lei sì che se ne intende!” .

Secondo voi ho concluso l'affare?  Certo che no! Ma, mica la colpa la vogliamo amputare a lui?